domenica 22 marzo 2009

Inter-Reggina 3-0: la difesa nerazzurra fa orrore. Senza Mourinho, la squadra di Moratti sarebbe terza in classifica

Un tre a zero bugiardo: il punteggio di Inter-Reggina è lontano anni luce dalla realtà. La vittoria è meritata, per carità, ma la difesa nerazzurra ha fatto pena. Almeno sette le occasioni gol per gli avversari: la palla non è andata dentro un po’ per merito di un enorme Julio Cesar (ora il numero uno al mondo), un po’ per sfortuna.

Con un centrocampo che filtra così poco, con una difesa conciata da buttar via (Rivas è inguardabile, Cambiasso improponibile laddietro), è un miracolo che l’Inter sia prima a più sette sulla Juve. Il discorso non cambia granché anche aggiungendoci i titolari, che poi sono soltanto due: Cordoba e Samuel, discontinui e soggetti a diversi infortuni. Perché Burdisso, Chivu e Materazzi non mi paiono più all’altezza.

Il merito del primato è di Mourinho. È stato bravo a far giocare sempre l’Inter chiusa per poi ripartire in contropiede: appena si apre, viene infilzata. Non ha ascoltato le sirene che desideravano bel calcio. Dategli Gullit, Van Basten, Ancelotti, Matthäus e Franco Baresi, dopodiché arriverà il calcio spettacolo… Senza il portoghese, l'Inter sarebbe terza.

Vedo l’eliminazione dalla Champions come una manna dal cielo per l’Inter: con una rosa di così basso profilo, andando avanti l’Inter avrebbe perso sia in Italia sia in Europa. Non ha energie e risorse per competere su due fronti: vedi qui e qui.

Segnalo infine un sublime pallonetto (di sinistro) di Ibra per il 3-0 finale: al momento, è il secondo gol più bello della stagione, dopo quello di Mascara in Palermo-Catania.

[foto via Inter]

3 commenti:

  1. Io penso che tu stia esagerando,questa partita non era la piùindicata per giudicare la difesa dell'Inter...Il primo tempo l'Inter poteva fare altri gol, le prime occasioni la Reggina le ha avute sul 2-0, poi Julio Cesar ha sì parato, ma solo sul 3-0, e considerando che mancavano cinque difensori centrali e Cambiasso non è un difensore, traine le conclusioni...io al riguardo penso che la difesa sia al contrario il reparto in cui l'Inter è più coperta, sicuramente due spanne superiore a tutte le altre squadre del campionato italiano ed al livello delle migliori squadre d'Europa...E' dal centrocampo in su che l'Inter ha problemi, ed è per questo che in Europa non ce la fa...Ma in Italia, da quando seguo il calcio, lo scudetto lo vince sempre chi subisce meno reti

    RispondiElimina
  2. Ciao, ti ringrazio molto per il tuo contributo intelligente. Della difesa, soltanto Cambiasso era fuori ruolo. Il guaio è che se vuoi vincere scudetto e Champions, devi avere tanti uomini a disposizione, specie nel reparto arretrato: Mou non li ha. No, il centrocampo non è al livello delle migliori d'Europa. Sì: con Julio Cesar, l'Inter ha subìto poche reti. Mettici Dida in porta e poi vediamo...

    RispondiElimina
  3. Un'ammiratrice segreta22 marzo 2009 18:42

    Caro amico, che bel sorriso che hai. Ti perdono se hai parlato male della mia Inter. Ti seguo sempre. Grazie e complimenti. Un'ammiratrice segreta.

    RispondiElimina