Cerca nel blog

giovedì 12 marzo 2009

Roma fuori con l'Arsenal ai rigori: Vucinic, una rincorsa che non capisco

Roma-Arsenal l'ho vista soltanto dai supplementari in poi: non posso esprimere giudizi. Mi permetto però di avanzare qualche dubbio sulla rincorsa effettuata da Vucinic in occasione del suo calcio di rigore: cosa diavolo vuol dire puntare dritto il pallone e fare un passaggino rasoterra al portiere?! Comprendo invece l'errore di Tonetto: per carità, succede. Tiri forte e va alto. Almeno c'hai provato. Però proprio quel rigoraccio osceno di Vucinic non lo digerisco. Cavolo: picchiaci dentro una botta, anche centrale se vuoi. Oppure tenta di angolarla; o fa' una finta. Non regalare il palloncino al portiere...

Peccato davvero. La Roma avrebbe potuto dedicarsi con la massima tranquillità alla Champions, visto che non ha altri impegni pressanti. Tuttavia, piano a parlare si sfortuna: è vero che i giallorossi avevano numerose assenze, ma anche l'Arsenal era priva di uomini fortissimi, a partire da Fabregas.

[foto via roma]

1 commento:

  1. bravo 6 il primo ke sento citare anke le assenze dei gunners...

    RispondiElimina