Cerca nel blog

mercoledì 18 marzo 2009

Ma vuoi sconfiggere il razzismo con quelle multe ridicole?!

La Fiorentina ha subìto una multa di 12.000 euro per cori razzisti. Infatti, nella trasferta a Milano contro l'Inter, per 90 minuti i tifosi viola (non tutti) hanno messo nel mirino Balotelli, nero di pelle. Sanzioni simili ad altre società, sempre per cori razzisti verso altri giocatori neri.

La mia idea è che siano multe ridicole: fanno il solletico alle società. E non vengono "sentite" neanche dai tifosi. Passano quasi inosservate. Alla prossima partita, sarà uguale, se non peggio.

La soluzione? Prendi quella multina, moltiplicala per 100, falla arrivare almeno a 120.000 euro. Poi vediamo se le società si svegliano e se i tifosi insistono. Sono recidivi? Benissimo, raddoppia e poi quadruplica la sanzione. Soltanto così i tifosi la smetteranno di fare i razzisti. Perché esiste esclusivamente la legge del denaro: non ci sono morali, etiche, filosofie da spiegare a certi personaggi. Li devi mettere di fronte a una montagna di quattrini che esce per colpa loro, e che non viene più investita, tanto per fare un esempio, nella campagna acquisti.

E poi, con quella multina, si fa passare un messaggio sbagliato. Mourinho vaffanculeggia l'arbitro e si becca una sanzione di 10.000 euro; i tifosi (non m'interessa di quale squadra) si esibiscono in cori razzisti e la multa è di 12.000 euro. Siamo sullo stesso livello. Mi pare ci sia una sproporzione da correggere.

[foto via Inter]

2 commenti:

  1. Pazzesco, ho scritto praticamente le stesse cose che hai scritto tu stamane in un articolo a difesa di Balotelli, solo nel mio testo aggiungevo un punto di penalizzazione in classifica e facevo il confronto con Consob e Garante della Concorrenza, anche lì multe ridicole che equivalgono a far finta di nulla.. ; )

    RispondiElimina
  2. C'è differenza tra la multa a Balotelli e quella a Mourinho secondo il mio parere.
    Mourinho è un tesserato, sottoposto alle regole del gioco e DEVE rispettarle.
    Per il pubblico valgono le regole delle buone maniere, ma con la libertà di esibirsi in maleducazioni che non sconfinin in violenze. La multa mi pare eccessiva. Anche perchè introduce una discriminante tra un bhu ad un calciatore di colore ed un bhu ad un cosiddetto "viso pallido". Esiste o no la libertà per il pubblico di mandare a cagare un calciatore che gioca male o semplicemente perchè è antipatico? Penso proprio di si. Se poi qualcuno se ne approfitta per meri scopi razzisti, pazienza e tanta commiserazione per questo qualcuno.
    Saluti

    RispondiElimina