Cerca nel blog

martedì 21 agosto 2012

La vera utilità di Cassano: questo manda tutti a quel paese nello spogliatoio


Nessuno può avere certezze sull’utilità di Cassano all’Inter sotto il profilo tecnico, perché ci sono troppi punti interrogativi: avrà voglia di fare vita da atleta? Si presenterà magro agli allenamenti? Giocherà con la Luna storta oppure scenderà in campo ispirato? È altrettanto impossibile stabilire chi ci abbia guadagnato, se noi o quelli che sono stati in B due volte (e dovevano essere tre, nel 2006), con lo scambio fra Antonio e Pasticcio Pazzini, consegnatogli comunque abbondantemente sovrappeso. Io personalmente ho solo una sicurezza in materia di Cassano: la vera utilità dell’ex giovinastro di Bari sta nella sua ingovernabilità all’interno dello spogliatoio. Proprio così. Inutile nascondere quanto si dice da mesi sull’Inter: che c’è il club dell’asado, che governano due o tre argentini; che ci sono i titolari fissi per volontà divina e quelli da panchinare a rotazione; che alcuni camminano sul manto erboso, altri corrono, altri si spompano di brutto. Pettegolezzi con nessun fondamento. Ecco, Cassano, sotto questo profilo, è onesto, e non glielo si può negare: se appena appena fiuta il marcio, non ci mette un secondo a mandare tutti a quel paese, argentini, brasiliani, o italiani che siano. E a sputtanarli pubblicamente.

Morale. Se, dico se, davvero all’Inter c’è un problema di quel genere nello spogliatoio; se il guaio nell’Inter è che una vera rotazione a favore dei più forti non esiste; se la meritocrazia viene messa nell’angolo; Cassano fa casino (in quel caso, gliene saremmo grati). Perché è straricco, appagato, non deve catturare la benevolenza di dirigenti, consiglieri, presidenti, giornalisti, prostitute. È violentemente libero. È animalescamente sincero.


3 commenti:

  1. Se c era una squadra che doveva andare in b nel 2006 era la tua .Ringrazia il fu Giacinto.

    RispondiElimina
  2. Eh beck63. Primo di beck, ce n'è uno solo: Evaristo Beccalossi (scusa se insisto, mi chiamo Evaristo, doppietta splendida nel derby di fine anni 70). Secondo, qui mancano almeno due scudetti. Terzo, ti fai imbambolare dalla propaganda...

    RispondiElimina
  3. beck63, alzati in piedi e sciacquati la bocca prima di nominare Giacinto. Tu pensa ai vari Montero, Conte e compagnia...

    RispondiElimina