Cerca nel blog

giovedì 6 novembre 2008

Va’ a spiegare il gioco responsabile a un irresponsabile


Provate a uscire vivi da questo paradosso: “io dico sempre bugie”. Bene: ho detto una verità o una bugia?

E adesso, seguendo la stessa logica, leggete quanto scrive il sito di Lottomatica (in corsivo):

Con l'intenzione di promuovere il Gioco Responsabile abbiamo individuato alcuni suggerimenti da proporti:


quando giochi stai "comprando divertimento", non investendo denaro;


gioca all'interno delle tue possibilità economiche, definisci un limite di spesa e rispettalo. Se superi il limite, smetti di giocare;


non chiedere in prestito denaro per giocare;


non giocare per "rifarti" e non alterare la verità sulle somme che hai perso;


smetti di giocare se pensi che stai spendendo troppo o stai giocando troppo frequentemente;


mentre giochi, non essere condizionato o influenzato dagli altri, giocare è una tua scelta responsabile;


non lasciare che i tuoi bambini giochino (da soli o con te) a giochi d'azzardo o di soldi.
Ma soprattutto ricordati che il gioco è divertimento!

Lottomatica scrive fesserie? No. Sono consigli condivisibili. C’è però un problema di fondo. Quei suggerimenti arrivano dritti dritti a una marea di irresponsabili, che vedono nel gioco d’azzardo un modo per arricchirsi. Allora, l’impresa sta qui: spiega a un irresponsabile che cos’è il gioco responsabile. Credo sia più facile uscire vivi dalla mia domanda di inizio post.

Nessun commento:

Posta un commento