Cerca nel blog

sabato 21 febbraio 2009

Palermo-Juve 0-2: i guizzi superbi di Sissoko e Amauri. E un po' di fortuna


Mi è rimasto impresso il gol di Sissoko: una via di mezzo fra una meta in stile rugby e una cavalcata trionfale. Quando fai uno scatto così prolungato, in genere arrivi lì davanti in debito d'ossigeno: invece, il maliano ha avuto la forza di piazzarci dentro una mina devastante.

Anche il secondo gol è d'autore. Amauri ha controllato, è sceso sulla sinistra d'imperio e ha messo in mezzo una palletta comoda comoda per Trezeguet.

Si tratta di due lampi di classe in 90 minuti giocati così così. Suvvia, la fortuna ha sostenuto la difesa della Juve. Prima, una traversa clamorosa del Palermo. Poi, altre incursioni pericolose dei rosanero sventate d'un soffio, anche da un ottimo Buffon.

In chiave Champions, credo che la Juve sia tre spanne superiore al Chelsea, come rosa e soprattutto come attaccanti. Quindi, arriva allo scontro da favorita. Soltanto, l'allenatore dei bianconeri (Ranieri) ancora non ha dato un modulo e un'identità alla squadra. Nulla di grave: la Champions la vince chi si fa trovare più in forma e con meno infortuni; non chi ha più gioco.

[foto via Juve]

Nessun commento:

Posta un commento