Cerca nel blog

sabato 7 febbraio 2009

Milan-Reggina 1-1: ma che scandalo quel campo di patate!


San Siro non ha un manto erboso. Ha un insieme di zolle marroni miste a sabbia. Un po' di sale e pepe. Un tocco di erba marcia qua e là. Ed ecco il campo di patate. Che non ho mai visto conciato così orribilmente. A essere pesantemente penalizzati da quello stadio osceno (parlo del terreno) sono le squadre che attaccano, cioè Milan e Inter. Stasera è toccato ai rossoneri: 1-1 contro una bravissima Reggina. Nel derby, il guaio sarà comune. Dopodiché, voglio vedere l'Inter come farà a disputare una partita d'attacco contro il Manchester. Perché su quel campo di patate si scivola, la palla rimbalza male, c'è un continuo pericolo di sbagliare stop, passaggi, cross. Per non parlare di distorsioni a ginocchia e caviglie. A proposito, avete visto che fine han fatto stasera Cozza (Reggina) e Kaká?

È uno scandalo che Milano non abbia un campo decente. Sarebbe il caso che, finalmente, Milan e Inter ne costruissero uno tutto loro. Per essere all'altezza dei campi di Manchester, Barcellona, Liverpool e le altre grandi d'Europa.

Non mi si venga a dire che è colpa di neve e pioggia: in Germania e Inghilterra e Svezia, i campi da calcio son tavoli da biliardo. Sempre.

[foto via flickr.com/photos/wyscan]

1 commento:

  1. Oltretutto sono penalizzate le squadre più tecniche. Come fai a fare una giocata palla al piede se oltre agli avversari devi driblare anche le zolle? Comunque San Siro è sempre stato un disastro di campo.. strano che le due società con i migliori giocatori d'Italia non vi abbiano ancora posto rimedio

    RispondiElimina