Cerca nel blog

martedì 20 ottobre 2009

Inter, vuoi vincere a Kiev? Devi rischiare di perdere in campionato

L’Inter non ha la rosa per competere su due fronti: scudetto e Champions. O si concentra per il quinto tricolore di seguito oppure ce la mette tutta per passare almeno il primo turno in Europa.

Lo dicono i fatti. Questa è la quarta stagione che l’Inter tenta l’accoppiata: Italia più coppa Campioni. Il problema è che arriva sempre vuota all’appuntamento di Champions. È scarica, dal punto di vista sia fisico sia mentale. Non è una grande squadra come l’Inter di Herrera o il Milan di Capello, le uniche due in grado di vincere in Italia e, contemporaneamente, in Europa, e di giocare alla grande tre volte la settimana.

Grosso modo, i titolari di Mourinho sono i soliti. Se si azzarda a pescare dalla panchina, gli capita fra le mani Suazo. Che sarebbe meglio lasciare in tribuna. O il brasiliano Mancini, che pare un ex giocatore.

L’Inter deve mettere da parte l’orgoglio, rinunciare a un po’ di punti in Italia, rischiare di perdere lo scudetto, e allora potrà concentrarsi in Europa. Altrimenti, si ritroverà le altre squadre, come la Dinamo Kiev, che corrono il doppio, arrivano prima sulla palla, sono più reattive ed esplosive.

Il prossimo appuntamento per l’Inter è mercoledì 4 novembre: Dinamo Kiev-Inter. Vuole vincere in Ucraina? Allora, in campionato, nella partita che precede la trasferta di Champions, deve giocare al 30% delle possibilità: Livorno-Inter. Spazio ai panchinari e alla primavera. Se no, ti ritrovi Lucio cotto, come stasera. Infortuni a valanga. Cambiasso affaticato.

Non è mica un peccato mortale comportarsi così. In parte, lo fece anche il Milan del secondo anno di Sacchi: vinto lo scudetto al primo colpo, la stagione seguente si dedicò quasi solo alla coppa Campioni, "allenandosi" in campionato: arrivò terzo. Eppure era mostruoso… Secondo voi, perché?

[foto via Dinamo]

1 commento:

  1. bhe contro il livorno sicuramente facendo giocare anche i "panchinari" che non sottovaluterei(cordoba,materazzi,santon) e altri direi che possiamo battere tranquillamente il livorno per poi dare il 110% e anche di più se non dovesse bastare contro la dinamo e tenendo conto che se dovesse pareggiare il barça conquisteremo provvisoriamente il primato nel girone andando da 3 a 6 punti barça e rubin 5 e dinamo 4, ma questa è solo una supposizione che a mio parere non sembra impossibile

    RispondiElimina