Cerca nel blog

martedì 23 dicembre 2008

Errori arbitrali: quello strano godimento dei tifosi di Inter, Milan e Juve


Chiedete a un tifoso di Inter, Milan o Juve: ti piacerebbe vincere il derby con un gol di mano, in fuorigioco, al quinto minuto di recupero? Vi risponderà: "Sì, sarebbe il massimo". La logica perversa del ragionamento del tifoso è che un errore arbitrale a favore fa godere da matti, specie se danneggia un’avversaria storica. Un errore in buona fede, tipo quelli commessi dal celeberrimo Moreno (foto).

Prendiamo il più recente turno di campionato. Tre gravi errori arbitrali.

1) Fuorigioco di Maicon sull’1-2 di Siena-Inter.

2) Fuorigico di Marchionni sullo 0-1 di Atalanta-Juve. Più un rigore per i bergamaschi.

3) Espulsione per fallo da ultimo uomo di Maldini: si era sull’1-0 per il Milan contro l’Udinese (poi finita 5-1). E la storia sarebbe cambiata.

Avete visto o sentito qualche tifoso di Inter, Juve o Milan rammaricarsi per i gravi errori arbitrali? No. Al contrario, ne traevano godimento.

Addirittura, ieri mattina al bar ho sentito un milanista esultare di fronte al voto dato dalla Gazzetta dello Sport all’arbitro Saccani: “6. Partita facile. Dirige con precisione, distribuisce bene i cartellini. Unico neo: Isla da giallo su Antonini”. Capito? C’è stato un errore che ha danneggiato un po' il Milan… E così il tifoso rossonero (simpatico e intelligente) ha esclamato: “Doppio godimento!”.

Nessun commento:

Posta un commento