Cerca nel blog

lunedì 28 luglio 2008

Milanisti, godete: ho visto un Ronaldinho meraviglioso

Mi son gustato l'amichevole del Brasile contro il Singapore: 3-0. Sì, tutto quello che volete: per i sudamericani trattavasi di una passeggiata; non c'era agonismo; i difensori arcigni latitavano. Però anche da questi incontri si desume se un giocatore è finito o può ancora disputare match ad alto livello: quando Maradona scendeva in campo nelle amichevoli, per esempio, rappresentava uno spettacolo; così come quando si allenava, perfino nel fango e con una mela. Ebbene, vi annuncio che Ronaldinho - per quanto ho visto - è tuttora un fuoriclasse.

Testa alta, passo felpato, assist, lanci, finte, tiri, gol: il carioca ha mostrato il repertorio completo. Mi è piaciuto tantissimo. Che i milanisti godano. Unica nota stonata: quel paio di chiletti di troppo che si porta ancora appresso.

Penso che Galliani sia al settimo cielo, perché sente di aver azzeccato l'acquisto. Invece, noto un certo disorientamento fra i tifosi dell'Inter, perplessi di fronte a una campagna estiva senza il tanto atteso exploit.

Piuttosto, non mi pare possa quadrare il cerchio se Ancelotti farà giocare contemporaneamente Pirlo, Seedorf, Kaká, Pato e Ronaldinho. Di grazia: chi difende a centrocampo? Soltanto Gattuso?

foto qui

1 commento: