Cerca nel blog

venerdì 4 luglio 2008

Lo strano caso dei brasiliani ciccioni: ho una proposta


Può un calciatore diventare grasso come un bue? Non dovrebbe capitare, in virtù soprattutto del fatto che quell'atleta guadagna quanto un industriale: i soldi servono anche a farlo restare magro d'estate o nei periodi di riposo forzato dovuti a infortuni. Invece, siamo alle prese con tre brasiliani dalla ciccia facile: Adriano, Ronaldo e Ronaldinho.

Non mi so spiegare il motivo per cui la pancia dei suddetti si gonfi così facilmente. Di certo, mancano di rispetto - quando sono pieni come fiaschi - ai datori di lavoro e ai tifosi.

Una proposta: la bilancia - per contratto - dovrebbe far loro perdere denaro, in misura crescente. Un chiletto in più? Guadagni 4 anziché 5 milioni di euro netti l'anno. Due chili in più? Stipendio dimezzato. Cinque chili in più? Un milione di euro l'anno. Scommetto che - così - i brasiliani controllerebbero meglio il loro peso...

foto a sinistra via qui; foto a destra via qui

Nessun commento:

Posta un commento