Cerca nel blog

domenica 7 settembre 2008

Lippi: solo fortuna con Cipro? No: Di Natale l'ha voluto lui...

Mi dicono dalla regia che Lippi sarebbe un ct fortunato: vedi qui. Prova ne sia la più recente vittoria a Cipro, dove meritavamo di perdere. Dunque, su quest'ultimo punto penso non ci siano dubbi: dovevano farci fuori con un paio di golletti di scarto. E lo stesso tecnico viareggino ha ammesso la botta di sedere. In generale, invece, sulla fortuna di Lippi avrei da eccepire.

Mi spiego. È pur vero che la Dea bendata - nella vita come nel calcio - è capace di imbizzarrirsi e di farti perdere o vincere. Così com'è palese che il football sia lo sport dove più conta la fortuna: è la meno scientifica delle discipline. Tuttavia, va ascritto un grande merito a Lippi, in relazione esclusivamente della partita con Cipro: ha schierato Di Natale titolare.

Quanti altri allenatori avrebbero messo in campo il novello Totò nazionale? Tutti i ct gli avrebbero consentito di giocare un po' come crede, specie convergendo da sinistra?

Suvvia: la dabbenaggine dei ciprioti sotto porta è fortuna pura; la scelta di Di Natale una medaglia per il ct. Altri mister sarebbero tornati in patria con lo 0-1 sul groppone, perché magari non avrebbero inserito il nostro Totò.

foto qui

1 commento:

  1. Dei tanti commenti che ho sentito e letto nel dopo-partita con Cipro, questo è assolutamente il più bello.
    Ciao

    RispondiElimina