Cerca nel blog

sabato 10 aprile 2010

Fiorentina-Inter 2-2: nessun biscotto. Complimenti ai viola



I sospettosi si sono sbizzarriti con una teoria strana, quella del biscotto: la Fiorentina farà vincere facile l’Inter stasera in campionato; i nerazzurri restituiranno il favore ai viola in coppa Italia; uomini di Mourinho subito in vantaggio, così potranno anche risparmiare energie fisiche e nervose.

Dopodiché, ti ritrovi una Fiorentina che va a mille, piena di grinta nei contrasti. Un pubblico che si esalta. Una difesa dei viola (giustamente) durissima, con pressing e rilanci.

È stata una partita pulitissima, fra due squadre oneste. Però chi ha parlato di biscotto per tutta la settimana, adesso dovrebbe quantomeno vergognarsi. E chiedere scusa. Non si può lanciare il sasso e poi ritrarre la mano.

Complimenti ai viola e anche alla Roma, che così vince lo scudetto (qui la mia previsione). All'Inter restano la Champions (impresa quasi impossibile con il Barcellona) e la coppa Italia, che vale quanto il due di picche. Insomma, può succedere che dal grande Slam si arrivi al grande flop.

foto flickr, album di melanie_hughes

6 commenti:

  1. Non credo che la Roma abbia già lo scudetto in tasca... innanzitutto mancano 6 giornate e domani anche se sulla carta la Roma è più forte non è mai detta l'ultima parola, l'Atalanta deve salvarsi!!! Comunque adesso i tifosi romanisti, ma soprattutto Paolo Calabresi deve chiedere scusa... io sono tifosa viola, e mi dico: da che pulpito... ricordo che il biscotto lo fece proprio la Roma con l'Udinese nel 1994, quando la Viola retrocesse in B. Comunque quel Paolo Calabresi deve chiedere scusa e prima di proclamare una cosa del genere deve avere le prove!!! Non si infama così!!!

    RispondiElimina
  2. Interessante la citazione del presunto biscotto del 1994...

    RispondiElimina
  3. Sicuramente complimenti alla Fiorentina, ma sono disperato!!!!

    RispondiElimina
  4. L'Inter non la rosa per competere su tre fronti. Mourinho ha già fatto i miracoli. La testa di molti giocatori è alla doppia sfida col Barcellona: mission impossible...

    RispondiElimina
  5. La Roma ha un calendario un bel po' più semplice dell'Inter, ma se dovesse steccare al derby... In ogni caso, su una sola cosa dissento fortemente: sul fatto che Mou abbia fatto miracoli. Balotelli andava (e va) gestito diversamente; e la preparazione di alcune partite - su tutte la sfida interna col Genoa - non mi è sembrata affatto... "spezial"

    RispondiElimina
  6. Io penso ke kon il barcellona ce la possiamo giocare alla grande!
    e poi ricordiamoci ke domenica c'è roma-lazio quindi nulla e dato per scontato a mio parere
    per quanto riguarda la champions sn andato alla snai a mettere il 2a1 a milano per l'inter!

    RispondiElimina