Cerca nel blog

lunedì 25 luglio 2011

Kalle, il panzer che fa a pezzi la Juve!



Rummenigge: “Al Bayern Monaco, Vidal aveva garantito la firma innumerevoli volte, ora vediamo che valore hanno le sue promesse. Se fosse un uomo con una morale sarebbe rimasto con noi. Ora gioca in un club che è come lui, basta guardare la storia giudiziaria della Juve o i suoi ultimi risultati sportivi”.

Di Rummenigge ricordo la sportività, il cuore, il coraggio, la forza, lo strapotere atletico, la straripante ripresa nell’uno contro uno, le capacità acrobatiche. Kalle ha rappresentato l’Inter: pulizia, armonia, grinta, esplosività neuromuscolare, cattiveria sotto porta. Ma sempre nell’alveo del massimo rispetto dell’avversario, dei tifosi, dei giornalisti. Un Gigi Riva teutonico.

Spettacolo Kalle, anche a distanza di secoli. Un 56enne che in rovesciata la mette all'incrocio: eri e resti fra i più grandi attaccanti di ogni epoca.

Ma attento, ora la Juve potrebbe chiederti la revoca di tutto quello che hai rappresentato: ti hanno beccato in una telefonata con Tizio, mentre dicevi buonasera. Sono guai, signor Karl-Heinz Rummenigge!
     

5 commenti:

  1. Sinceramente, la sparata di Rummi sa tanto di rosicamento.

    RispondiElimina
  2. Giusto alla metà degli anni 80 bisogna andare per trovare l'Inter che strapazza la Juve...nemmeno negli anni di postFarsopoli c'è riuscita!!!

    RispondiElimina
  3. L'Inter è la prima squadra in Italia: mai andata in B. E siamo orgogliosi che Kalle abbia giocato da noi.

    RispondiElimina
  4. Se se vabbè...Tutte chiacchiere e distintivo (cit.)

    RispondiElimina
  5. Frase, nel film, detta da un personaggio negativo...

    RispondiElimina