Cerca nel blog

mercoledì 16 marzo 2011

Julio, l'hai fatto apposta: così Bayern-Inter 2-3 è entrata nella leggenda


Quel monellaccio di Julio Cesar l'ha fatto apposta. All'andata, Inter-Bayern doveva essere 0-0: ci ha pensato lui a regalare il gol ai tedeschi. Al ritorno, altra papera sullo 0-1. Devo solo dire grazie a Julio. Bayern-Inter, senza di lui, sarebbe finita ai rigori: una lotteria. Vedevo le due squadre un po' impaurite: noi di subire il pareggio; loro di beccare un'altra rete. Sarebbe stato un match noioso. Invece, Julio ha fatto entrare Bayern-Inter dritta dritta nel salone dorato degli incontri leggendari. Quasi al livello di Italia-Germania 4-3 del 1970: lì fu Rivera a essere "rimbrottato" da Albertosi per la papera del 3-3, e lo stesso fuoriclasse rossonero (altro che Ibrahimovic...) a rimettere le cose a posto. Qui Julio ha donato con leggiadria il pari al Bayern, per poi esibirsi in una mezza dozzina di miracoli.

Grazie, Julio. Meglio così. Il calcio è fantasia carioca: tu, da brasiliano, lo sai. E ti diverti a trasformare un normale quarto di finale di Champions in uno scontro epico. La prossima volta, però, avvisaci. Basta anche un email: aascione at gmail.com. Così ci prepariamo psicologicamente. E poi non far finta di piangere alla fine (vedi foto su via Inter). Ché si commuovono anche i tifosi nerazzurri... 

Per chiudere in bellezza, io il gol di Pandev l'ho chiamato in tempi non sospetti: leggete qui.  
                                                                                                                                                                          
           

2 commenti:

  1. Si, penso proprio che l'abbia fatto apposta e si sia messo daccordo anche con Eto'o. "Senti Samuel, io faccio un pò di pasticci e poi tu rimetti le cose a posto. Ok?".
    FORZA INTER !!!

    RispondiElimina
  2. No no, s'è messo d'accordo con Robben: "Sparami sul petto che la ributto in mezzo".

    RispondiElimina