Cerca nel blog

domenica 10 maggio 2009

Milan-Juve 1-1: per me, Kaká è un problema

I tifosi del Milan hanno nel mirino Seedorf. Il motivo mi sfugge. Forse lo considerano il cocco di Ancelotti (da me sempre difeso), il giocatore che deve sempre partire titolare. Forse vorrebbero un incontrista in più per dare maggiore spazio alla marea di trequartisti e mezze punte e attaccanti che ha il mister. Non so. Quello che ho ben chiaro in testa è il vero problema del Milan: Kaká.

Tutti ricordano il brasiliano che ha fatto vincere l'ultima Champions al Milan nel 2007. Tutti hanno in mente le memorabili partite europee di quella coppa. Sono match che abbagliano. Però ho idea che il Milan abbia bisogno di uno che di prestazioni ad alto livello ne fornisce 70 in una stagione: vedi Messi, Cristiano Ronaldo, Del Piero fino a qualche mese fa, Ibrahimovic che tuttavia non gioca in una squadra forte come Manchester e Barcellona.

Sono convinto che il Milan imposti la prossima campagna acquisti per costruire la rosa attorno a Kaká. A questo punto mi chiedo: ne vale la pena? Il Kaká sui cui i rossoneri puntano è quello delle due recenti stagioni, ossia niente più che un buon giocatore da 10 partite l'anno? È il Kaká visto contro la Juve, ossia un ectoplasma che vuole sempre il pallone sui piedi ed è reattivo come una lumaca?

Fossi nel Milan, con una bella offertona del Real Madrid, darei via Kaká, e con i soldi della vendita più i quattrini risparmiati per l'ingaggio, mi rifarei mezza squadra...

[foto Uefa]

2 commenti:

  1. I fischi a Seedorf, sinceramente, non li ho capiti neanche io. Ma in un campionato in cui si fischia Ibrahimovic, non mi stupisco per i fischi rivolti a un giocatore che sa essere straripante quando in serata, irritante e inutile undicesimo in campo quando non gli gira per il verso giusto.

    Kakà sinceramente non l'ho visto così male stasera..certo, non è il Kakà di lusso che abbaglia con le sue giocate, ma non mi è sembrato neanche ectoplasmico come tu lo hai definito.

    Che poi davanti a 100 milioni possa partire, sono d'accordo.

    RispondiElimina
  2. Nessun giocatore è incedibile, se l'offerta è 100 milioni di euro. Ma non arriviamo a sminuire l'importanza di Kakà per il Milan, visto e considerato che Galliani ha sintetizzato nell'assenza del brasiliano per un periodo prolungato come l'unica causa del mancato scudetto rossonero.

    Kakà in condizione vale Messi e Cristiano Ronaldo. Non dimentichiamoci come ha oscurato il portoghese nella semifinale di Champions di qualche anno fa.

    Il problema semmai è legato all'integrità del giocatore, che troppo spesso negli ultimi tempi va incontro ad infortuni e acciacchi vari.

    Ma dire che il problema del Milan è Kakà, sinceramente lo ritengo ridicolo. Senza offesa eh..

    RispondiElimina