Cerca nel blog

sabato 11 aprile 2009

Genoa-Juve 3-2: Motta INTERplanetario

Preciso e puntuale, ecco l’immancabile crollo della Juve ogni volta che è chiamata a vincere. Non regge la pressione. Io credo proprio che non ci sia un modulo adatto ai giocatori. Non mi si dica che il materiale è scarso: per diamine, hai Nedved, Del Piero, Iaquinta, Giovinco, Trezeguet, Camoranesi e compagnia, e tutto il gioco che sai esprimere è uno schema basato sul rinvio di Buffon per le punte? Ma dico, al massimo, sei costretto a giocare così male se non hai giocatori tecnicamente adeguati. Suvvia, sei la Juve: almeno uno straccio di trama offensiva ogni tanto. Qualche fraseggio a centrocampo. No. Zero.

Comunque, i re della serata sono stati due. Anzitutto il pubblico del Genoa, che ha incitato la squadra in modo assordante per 95 minuti. Ma soprattutto Thiago Motta. Brasiliano, classe 1982, è il pilastro del centrocampo del Genoa. Stasera ha messo a segno una doppietta indimenticabile, prendendo per mano la squadra.

Motta ha dimostrato di avere tocco, intelligenza tattica, colpo di testa, tempismo. Formidabile. A mio modesto avviso, l’acquisto numero uno per l’Inter se vuole davvero puntare alla leggendaria cinquina in campionato e alla Champions.

La cronaca delle reti. Sul primo gol, Mesto converge da destra, subisce fallo, l'arbitro Rocchi fischia prima del tiro mancino di Motta: 1-0. Rocchi doveva non fischiare e concedere il vantaggio. Ma se ha fischiato, a quel punto non doveva dare il gol.

Pareggio su un rigore inesistente. Del Piero entra in area: Ferrari mette in corner, Rocchi dà il penalty. Tirato stupendemente da Del Piero.

Recupero. Colpo di testa di Motta che brucia Zebina: stacco da antologia e incornata da manuale.

Secondo tempo e Juve in 10 per l’espulsione di Camoranesi. Ma segna Iaquinta.

Poi, allo scadere, arriva la vendetta dell’ex: Palladino, il migliore dopo Motta.

Su Rocchi già mi sono espresso abbastanza in passato: vedi qui, qui e qui.

Incredibile: l’Inter vola a +10. La Juve non approfitta del pari nerazzurro col Palermo. E sabato, Juve-Inter.

[foto via Genoa]

Nessun commento:

Posta un commento