Cerca nel blog

sabato 27 ottobre 2012

Se non fosse per gli errori degli arbitri, il Milan sarebbe in piena zona serie B

Alla faccia della sfiga. "È un momento in cui tutto gira male". "La dea bendata ci volta le spalle". "Non ne va dentro una". "C'è tanta sfortuna". Così i milanisti giustificano un inizio stagione orribile del Milan. Roba che se fosse capitata all'Inter (senza protezioni mediatiche), sarebbe stata martoriata. Comunque, alla faccia della sfortuna, dicevo. La vittoria col Genoa è arrivata dopo un colossale errore del guardalinee: un fuorigioco chilometrico che solo lui non ha visto. E la vittoria a Bologna era stata condizionata da un regalo dell'arbitro: un fallo di Pazzini trasformato chissà come in rigore per il Milan. E così, fra cadeau e misteriose sviste, il Milan si toglie (per ora) dalle sabbie mobili. Almeno quattro punti regalati. Spero di non sentirli più lamentarsi della sfortuna e degli arbitri e dei guardalinee, che se non fosse per loro starebbero annegando nella zona serie B. Dai rossoneri ben conosciuta... Erano e restano la seconda squadra più titolata di Milano, dopo quella che non è mai stata in B e ha fatto l'invidiatissima tripletta. 'notte.

Nessun commento:

Posta un commento