Cerca nel blog

lunedì 29 ottobre 2012

Io ho nostalgia di Franco Baresi: lui il fuorigioco lo chiamava sul campo. Ora ci pensa Pepe: dalla panchina

Come passa il tempo: la nostalgia è distruttiva. Mi manca Franco Baresi: qualsiasi azione avversaria, lui alzava il braccio. A prescindere. Doveva influenzare psicologicamente il guardalinee. Non gliene faccio una colpa: quello era il suo mestiere e quello faceva. Lo avremmo fatto tutti al suo posto. E poi Baresi, onestamente, è stato un grande difensore. Ma oggi le cose sono cambiate a un ritmo così vertiginoso che non riesco a stare al passo coi tempi. Oggi, è Pepe, della Juve, a chiamare il fuorigioco: s'alza dalla panca, un paio di urli, uno sguardo cattivo, "ueh, oh, ah", e il gioco è fatto. È la tanto auspicata riforma della giustizia sportiva.

Interessanti anche le dichiarazioni di Marotta: "La Juve vinceva pure se davano il gol al Catania". E grazie al cazzo: ti davano un rigore inesistente a favore, ti mandavano fuori tre del Catania, poi il gol vittoria lo piazzavi in fuorigioco al minuto 97.

Nessun commento:

Posta un commento