Cerca nel blog

mercoledì 23 novembre 2011

Milan-Barcellona 2-3. Sì, ma era un Barcellona barzelletta

Dicono che il Milan, grazie alla sua mentalità europea, abbia tenuto testa al Barcellona. “Tutto sommato, il pari era giusto. Rossoneri all’altezza degli spagnoli”. Dove sta la bugia? O, meglio, l’omissione? Dov’è la disonestà intellettuale? Qui: il Barcellona di stasera era una specie di nazionale sperimentale. Un sacco di riserve, gente in ruoli mai ricoperti prima, schemi inediti. Infatti, dal punto di vista tattico, gli uomini di Guardiola sono stati pietosi.

Scusate, ma io ho visto una partitella del giovedì, di quelle defaticanti, delle riserve del Barcellona (che ha corso al 70%) contro un’altra squadra di rossonero vestita.

La verità, dolorosa per certi personaggi strani del nostro calcio, è che solo l’Inter ha battuto il Barcellona, eliminandolo dalla Champions. E quel Barcellona era stratosferico. Mica la barzelletta di stasera.

2 commenti:

  1. Ma vai a spiegarlo ai rossoneri e soprattutto ai giornalisti che il vero Barcellona non è quello visto stasera.

    RispondiElimina
  2. Roger Federer, sesto master. Immenso. Senza parole.

    RispondiElimina