Cerca nel blog

martedì 26 agosto 2008

Per ora, quella è proprio una Bestia



Se il Real Madrid l'ha mandato via, un motivo ci sarà: così ragionano parecchi tifosi, specie quelli della Roma. Parlo di Baptista, brasiliano ora giallorosso, detto la Bestia. Io mi auguro che, alla prima di campionato, l'attaccante carioca metta a segno una tripletta, e che diventi capocannoniere in Italia e in Champions. Certo che a vederlo contro l'Inter nella prima partita, be', c'è da farsi cadere le braccia. E riguardate nel video in alto il suo rigore: tirato malissimo; la peggiore esecuzione dopo Stankovic e Totti.

È parso pesante e stanco. Si porta sempre la palla sul destro, non alza la testa, converge da sinistra e cerca il tiro. Al momento, non è la punta tanto attesa da chi tifa Roma. Chissà, ancora qualche uscita e magari poi Spalletti ritornerà all'amatissimo modulo con Totti unica punta, Vucinic a supporto, un massiccio centrocampo. A meno che la Bestia si svegli tutto d'un tratto: sono certo che il mister della Roma gli avrà detto di metterci un po' più di fantasia e creatività quando gioca.

Nessun commento:

Posta un commento