Cerca nel blog

sabato 18 dicembre 2010

L'orgasmo del sabato sera: Inter campione del mondo, Milan a picco senza aiutini


Hai voglia a dire che la coppa del mondo per club non conta. Io ho visto la finale in un bar: era pieno di gufi milanisti e juventini. I quali, giustamente, non han fatto nient’altro che tifare contro l’Inter, come io faccio sempre contro Milan e Juve. Legittimo, corretto. Sul 2-0 per i pentacampioni del 2010 sono usciti dal bar, frastornati e delusi. L’Intercontinentale ha un peso enorme ed essere arrivati lassù è un’estasi senza pari.

L’impresa non ha eguali in Italia: coppa Italia, scudetto, Champions, Supercoppa italiana, mondiale per club. L’unica società nel nostro Paese a centrare una cinquina simile, e l’unica a non essere mai andata in B, neppure due volte.

Vedremo se Moratti accontenterà Benitez. Stavolta mi schiero con l’allenatore: senza quattro acquisti, l’Inter non è competitiva in Italia (Milan, Napoli e Roma superiori) né tantomeno in Europa (tutte più su, tranne lo Shakhtar).

Di per sé, sarebbe stato un sabato indimenticabile. Il fatto è che è arrivato pure il Milan: nonostante due regali del guardalinee (Ibra solo davanti al portiere in fuorigioco non segnalato), nonostante l’immunità parlamentare di Gattuso, che può permettersi proteste durissime senza essere ammonito (nonché falli da cartellino giallo senza essere espulso, vedi derby), i rossoneri sono colati a picco. Ci sarebbe voluto di più, proprio come nelle recenti uscite: un falletto a favore, un’espulsione dubbia, un rigorino sospetto. Resta, per il Milan, l’obbligo di vincere tutto, dopo il pacco di milioni spesi in campagna acquisti.                                                                                                                                                                              

3 commenti:

  1. Come è bello stare quassù, sul tetto del mondo...
    SIAMO CAMPIONI DEL MONDO!!!

    RispondiElimina
  2. Contenti voi,se vi esaltate per aver vinto il torneo dell'oratorio siamo alla frutta,l'italia zimbello di tutto il mondo grazie all'inter.

    RispondiElimina
  3. @Entius: sensazione ineguagliabile.

    @Anonimo: sensazione ineguagliabile. Meno male che c'è l'Inter. Italia del calcio messa male.

    RispondiElimina