Cerca nel blog

domenica 30 agosto 2009

Milan-Inter 0-4: io difendo Gattuso

Ora lo criticano: dicono che Gattuso, durante, Milan-Inter 0-4 fosse nervoso, falloso, un po’ fuori di testa. In realtà, Rino è l’unico milanista ad averlo giocato, quel derby stramaledetto dai tifosi rossoneri, quell’incubo che agiterà le notti dei fan del Diavolo. Gattuso ci ha messo cuore, passione, corsa. Sullo 0-0 ha tenuto il centrocampo in piedi da solo. Sull’1-0 per l’Inter, mentre Jankulovski era intento a raccogliere margheritine sulla fascia sinistra e Ronaldinho si aggiustava la coda, l’unico a rincorrere Eto’o è stato proprio Gattuso.

Dopo che s’è fatto male, ha intelligentemente chiesto il cambio. Ha fiutato la legnata: l’Inter - ha pensato - ci è superiore se giochiamo in 11 contro 11, figuriamoci in 10. Quindi, è arrivata l’entrataccia su Sneijder. “Ehi, non dovevi farlo”: gli rimproverano. “Non dovevi lasciarci in 10”. Già, belli spaparanzati sulla poltrona, è facile dare giudizi su chi corre per quattro con una caviglia che ha i legamenti in fiamme. Te li vedi spuntare da tutte le parti quelli dell’Inter, ed è comprensibile che nella foga agonistica ci scappi il calcione. Esiste pure la frustrazione verso chi ti è superiore nella corsa prolungata (Eto’o) e nello scatto breve (Sneijder).

Infine, la sfuriata contro la panchina. Anche in questo caso, giù critiche a Gattuso. Il motivo? Certe cose dovrebbero restare nello spogliatoio. Il destinatario dell’arrabbiatura non è chiaro. Sta di fatto che, se uno in campo chiede il cambio immediato, un altro in panchina deve schizzare come un fulmine. Specie quando hai di fronte quelle tigri nerazzurre. Per quanto mi riguarda, Rino aveva tutte le ragioni per vaffanculare in mondovisione qualche bell’addormentato. Con quel rimprovero, Gattuso ha lanciato un messaggio: questo è il Milan (pieno di professionisti strapagati) e non una squadra di oratorio; un po’ di rispetto verso i tifosi, grazie.

2 commenti:

  1. Credo che Gattuso avesse pienamente ragione ad incazzarsi con i compagni.
    Non spettava a lui rincorrere Eto'o e Seedorf che si fa trovare totalemnte impreparato al momento della sostituzione è da prendere a frustate.

    Comunque... FORZA INTER

    www.calciorum.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. quello che stavo cercando, grazie

    RispondiElimina